ruenfrdeites

la storia di IKEA

La vita in ikeevski

3.6666666666667 1 1 1 1 1 Valutazione 3.67 (3 Voti)

Helen Lewis "Tutti con cui ho parlato, ha sostenuto che il lavoro nel" Ikea "è simile a un culto. Sono come i Moonies, unici assi di pino di culto e divano chiamati" Ektorp ".

Dipendenti "Ikea" (così chiamato tutti i lavoratori) non negano, ma si dice che questa bella setta e accogliente; come un culto separato, hanno la loro propria lingua, il proprio codice di condotta e di credenze. In Svezia, le cose e le persone, o adattarsi alla categoria di "IKEA-massig», che può essere tradotto approssimativamente come "adatto" Ikea "" oppure no. In Francia si dice «c'est pas IKEA» o «c'est pas le concept».

E 'impossibile liberarsi della percezione religiosa di "Ikea" - da esso non può sfuggire. La componente spirituale si riflette negli occhi lucenti di personale ottimismo che si sono o delizioso o fastidioso. Essi credono sinceramente che non è solo vendita sedie e diffondere una nuova filosofia di spazio vitale. "Noi crediamo che" Ikea "migliora la vita, fornendo a buon mercato, mobili ben costruito" - predica una "vita" dipendente "Ikea", con gli occhi brillanti.

dipendenti "Lifetime"

"Life" dentro "Ikea" chiamata coloro che hanno lavorato per l'azienda per un lungo periodo. Ad un ottimo affare. Si confrontano "Ikea", con una famiglia che non potrà mai lasciare dopo diventare un membro. "Si tratta - come essere parte della folla," - dice un altro "vita" dipendente "Ikea", che al momento ha lasciato il posto di lavoro, ma andando indietro:

I rapporti all'interno possono diventare molto forte, e la comunicazione è "Ikea" può crollare. Ma si sa sempre lo scopo interiore e sa cosa "Ikea". Questo significa che si sta andando e fare qualcosa di significato.

Ho sentito parlare di un impiegato "Ikea", i cui genitori si sono conosciuti lì. Nella "Ikea" molte coppie. Alcuni coniugi incontrati 16 anni fa, quando si è unito a destra dopo l'università, e ora si stanno muovendo lungo la scala della carriera. Alcuni congedo e ritorno. All'interno dell'organizzazione di loro può dire: "Bene, Anders ha trascorso cinque anni sulla parte esterna - una crisi di mezza età, ma ora è tornato." Sembra che il lavoro in una tale società di successo riempie di orgoglio del popolo - è come giocare a rugby per la Nuova Zelanda.

La società ha esteso il detto "non si adattano -. Go" Appaiono a prosperare in "Ikea" può essere solo un certo tipo di persone. Hanno in comune il fatto che sono pratici, non aspetto troppo appariscente, non sono condizionando gli occhi di stato sociale o ricchezza. "Principi" Ikea "e anche i nostri principi - spiega un missionario" vita "dei dipendenti. - Noi ci accorgiamo subito il diritto di fronte a noi o no. Il giorno dopo, possiamo già dire che questo ragazzo si estenderà fino a tre mesi. "

La politica occupazionale al "Ikea" istintiva. Lei assume persone "giuste" - non sempre ben preparati o più intelligenti, ma il "popolo" Ikea ". Quasi ogni dipendente con cui ho parlato, è stato offerto un posto di lavoro subito, durante l'intervista. In una lettera ha detto: "Ci piaci, come il vostro profilo, e se il nostro incontro va bene, non avrebbe accettato di iniziare a lavorare il Martedì?". "Nel" Ikea "ci sono lati buoni e cattivi, - dice un'altra. - O si offri qualcosa sul posto, o il lungo raggio e non dire nulla di concreto per mesi ".

Father Figure

I dipendenti "Ikea" dicono di se stessi "noi", perché è un pronome collettivo. L'unico "io" in compagnia - il suo fondatore Ingvar. Kamprad, che ha acquisito una sorta di status del padre. Ogni anno i dipendenti ricevono i regali di Natale da lui, che in precedenza consisteva in un set di asciugamani dalla "Ikea" o in bicicletta. Nei primi 90-zioni hanno ottenuto il registratore per registrare l'intervista radiofonica Kamprad svedese. Internamente, la battuta va che un giorno a Älmhult, tutti i dipendenti ha ricevuto una bicicletta e il giorno dopo tutta la città è rotolato sulla esattamente le stesse biciclette.

Kamprad è come un padre per 84 mila. Man. Ho sentito parlare di un manager "Ikea" nei paesi dell'Europa occidentale, che ha affrontato una procedura di divorzio brutto. Ha ammesso di aver letto uno dei libri Kamprad per trovare lì consigli e immaginare come Kamprad si unì al suo posto. "Non ho incontrato nessuno che non lo aveva adorato" -. ammette una persona coinvolta in azienda.

Abitudini ascetica e spartani Kamprad ha avuto un impatto sulla cultura della gestione "Ikea", che è molto basso stanziamento per l'ospitalità. "Le spese in" Ikea "- un peccato mortale - dice Kamprad nel quarto capitolo della sua" Testamento ". - Questo è uno dei più grandi malattie del genere umano. Utilizzare i fondi a immagine di "Ikea". Così si ottengono buoni risultati al minor costo. "

Prezzi questione riguarda tutti gli aspetti del business, "Ikea". Una nota ufficiale inviata dai progettisti è stato chiesto di smettere di usare matite meccaniche per completare i disegni. Al piano superiore ha deciso che queste matite sono troppo costosi, perché le aste sono costantemente rotti; così i progettisti hanno proposto di utilizzare una matita, che sono affilata a mano.

Nel "Ikea" va dentro pamphlet "In viaggio con" Ikea ",", che elenca i voli meno costosi e gli alberghi più economici "in stile" Ikea "." Tutti i manager devono volare in classe economica o compagnie aeree low cost, il soggiorno in alberghi economici, a volte condividere una stanza con più ospiti. E 'una sorta di snobismo viceversa; dipendenti "Ikea" piace molto stare in hotel economici e pranzo economico al caffè.

Un consulente, che a volte ha dovuto lavorare con "Ikea", ricorda terribile incidente quando il suo agente commerciale per prenotare posti in business class aereo, mentre i clienti 'Ikea' ospitato in classe economica. I gestori del "Ikea" non ricevono auto aziendali tradizionali, i telefoni cellulari, i luoghi nella franchigia parcheggio e di rappresentanza.

"Noi non fissare i prezzi, al momento," - ha detto un delegato in un'intervista con la Harvard Business School. Un giorno chiamò Ingvar Kamprad per ottenere l'approvazione a volare in prima classe. Ha spiegato che la classe economica è pieno, e ha bisogno di avere il tempo per un incontro importante. "Nel" Ikea "no prima classe - Kamprad risposto negando la sua richiesta - si può andare in macchina?» L'impiegato ha dovuto coprire la distanza in miglia 350 taxi.

Quando 1999 dal presidente "Ikea" è stato Anders Dahlvig, la rivista interna ha pubblicato un articolo umoristico in cui ha paragonato la sua macchina e la macchina Kamprad. Mito "Ikea", sostiene che entrambe le vetture proprie, che almeno 20 anni - un "Lada" e l'altro "Skoda". Machinery presumibilmente ha deciso di misurarsi e la conduzione della gara, ma nessuno di loro ha guadagnato perdifiato 60 miglia all'ora.

"Nel Parco" Ikea "non è automobili di lusso," - dice un impiegato "Ikea". Tuttavia, alcuni dipendenti hanno imparato a conciliare la loro comprensione della situazione sociale con neierar-hichnymi idee società. "Conosco persone che vengono a lavorare nel" Ikea ", il solito" Volvo "e poi trapiantate nel" Porsche "per tornare a casa."

Uniformi modestia

In 30-zioni scrittore norvegese ha scritto il libro "La legge della giungla» («Jungte Lavin»), ha avuto una grande influenza sull'opinione pubblica. Ha detto che nessuno dovrebbe guardare meglio di altri. Questo concetto permea l'intera cultura scandinava, e aderisce a "Ikea". Nella lingua svedese è la parola «odmjukhet», a significare l'umiltà, la modestia e rispetto per gli altri - è un'altra qualità importante per "Ikea".

Questo stesso concetto si riflette nelle uniformi dei dipendenti "Ikea". Ogni necessariamente tendono a parlare di questo, come se "Ikea" è stata la prima azienda che ha inventato la forma di lavorare. Forse è. Tutto il personale di alto livello indossare jeans e una camicia con collo aperto - per loro è una sorta di uniforme. Ho il sospetto che Kamprad crede questa uniforme pionieri.

Tutti i dipendenti sono in comunicazione con i clienti, devono indossare l'uniforme di un giallo brillante T-shirt con un distintivo e pantaloni blu, tra cui alti dirigenti, per aiutare nel negozio durante la situazione di tensione. Nei primi 90-zioni dipendenti "Ikea" in Francia è stata in grado di insistere sulla non indossare uniformi ("Questo Euro Disney o cosa?") - È l'unico paese che non ha subito trasmesso uniformi. Ma ora i francesi e camminare in un giallo e blu.

In Francia, tra l'altro, messo in contatto tra di loro "si", tra cui alti dirigenti. In Germania - la stessa regola. In tutto il mondo, i dipendenti sono invitati a chiamare l'altro per nome.

Ogni anno, "Ikea" organizzare "Settimana anti-burocratica", durante il quale i manager lavorano in magazzini e l'esposizione per ottenere una migliore idea circa il lavoro dei loro subordinati. Come ha spiegato il presidente di "Ikea" Anders Dahlvig ", così seguiamo la routine quotidiana; non dimenticare le esigenze degli acquirenti »43. Si presume che i manager devono, se necessario, per andare in palestra e lavorare lì. Loro o risolvere il problema nel magazzino o quando un sacco di persone sedute sul botteghino.

Membri "Ikea" non è gonfiato, è molto poco quadri. Idealmente, ci dovrebbe essere solo tre livelli di gestione, quindi se qualcuno vuole, per esempio, discutere il lavoro della sezione di tappeto, poi si gira verso la store manager, country manager o qualcuno direttamente in Svezia.

A volte sembra che negozio, paragonabile per dimensioni a controllo navicella tutte persona 24. Uffici aziendali sono anche scarse. La sede di "Ikea", nel Regno Unito si trova nel parcheggio multipiano presso il negozio "Ikea" in Brent Park a nord di Londra. Durante la sua visita, mi sono seduto in krasoch-. Mr. amaca da "Ikea" e leggere il giornale sdraiato su un tavolo da giardino in plastica.

Per le imprese svedese è caratterizzato da una gerarchia ruolo minore e un ruolo maggiore di partnership paritaria. I leader devono guadagnare la fiducia e il rispetto; subalterni hanno tutto il diritto di mettere in discussione la loro qualità. "In Svezia, prima di andare per qualche passo grave, è necessario raggiungere un accordo universale. Se stai facendo bene, la gente ti seguirà. Ma se non si può essere d'accordo, allora non siete preoccupate per il successo, "- dice Thomas Gad, il consulente del marchio svedese.

Raggiungimento di un accordo - come uno dei "principi" Ikea ":" Hanno paura di conflitti, li spaventa, tutti mirati a raggiungere un consenso e un accordo. No dibattito aperto, ha discusso tutte le ore ", - dice un ex dipendente top" Ikea "nel campo della pubblicità. Penso che la caratteristica che la parola "mediatore" circa l'origine svedese. A Old Norse significava "intermediario di fiducia". In Gran Bretagna moderna è il nome del posto di Commissario per le denunce di persone al lavoro delle istituzioni statali.

Cultura Storytellers

Per perpetuare la sua forte cultura interna di "Ikea" per molti anni a scrivere la propria storia e di storie. Parlano frugalità Ingvar Kamprad, le battaglie "Ikea" I concorrenti nei primi anni della sua esistenza, circa Älmhult circa modestia svedese e come i vichinghi hanno conquistato il mondo e come "Ikea" fa la stessa cosa ...

Storie, leggende e storie che circolano su di organizzazione e si fondono in cacofonia polifonica. Ci sono storie di eventi quotidiani, lì storie moraleggianti, la morale che di solito si riduce al fatto che "così e così è stato, perché lui (lei, loro) non si è comportato come di consueto in" Ikea ".

"Ripetono la storia più e più volte, come predicatori" - spiega un ufficiale svedese.

Queste storie spiegano da dove è venuto "Ikea" e come è diventato un business fiorente. Essi non insegnano cosa fare, ma spiegano come e perché. Come nella storia dei due costruttori: uno ha detto che egli pone i mattoni, l'altro - che sta costruendo una cattedrale.

Con la crescita di "Ikea" ha dovuto passare a un approccio più formale al mantenimento della loro cultura nell'organizzazione. In 1976 anno Kamprad ha trasferito i suoi principi fondanti del "Testamento commerciante di mobili", che ora viene dato a tutti i dipendenti.

In 80-zioni. Kamprad personalmente preparato dipendenti 300 su un seminario settimanale sulla storia e la cultura del "Ikea", che, secondo la leggenda, include la visita al capannone verde, dove inizia "Ikea". E 'stato ipotizzato che questi messaggeri devono trasportare i semi di ulteriori conoscenze e di agire come modelli di ruolo.

Oggi in Älmhult vi è una scuola speciale "Ikea" "intitolato« Almhultdagarna »(« Älmhult-dagarna "), che ha appena aderito al" Ikea "dipendenti percepiscono il" principio della dottrina. Vedono le foto un po 'di storia sui paesaggi e video del Ingvar Kamprad smolandskih circa la stranezza degli svedesi. Poi scendere al seminterrato di un albergo locale a vagare tra il museo espone "Ikea" in tre stanze.

Path "Ikea"

Tale dottrina (anche se il "Ikea" mai così non sarebbe chiamarlo) dà molta libertà nell'organizzazione, a condizione che essi regolarmente si pongono la domanda: "E 'coerente con i principi di" Ikea "?". Molti di loro si sentono istintivamente questi principi, e il resto sono contenuti con i loro talenti imprenditoriali. Questo è lo stesso di istruzioni per il montaggio dei mobili da imballaggio piatta, dove il processo è descritto in termini generali, e il resto deve pensare quelli che raccolgono direttamente.

Nel "identità attraverso le frontiere" Miriam Salle-zer conduce un'intervista con Bengt, manager svedesi canadese "Ikea", dove ha lavorato dal 1980 anni. Si scopre che Kamprad Bengt assunto come agente di acquisto assistente agli inizi 70-x godov44. Bengt dice:

È costantemente parla di "Ikea", come se qualcuno sa sempre tutto e prendere decisioni. Come se non ci è tale onnipotente "Ikea", ma "Ikea" - noi siamo quelli che ci lavorano. Se si vuole fare qualcosa, lo facciamo. No, noi non ordiniamo e non fa nulla per noi.

Naturalmente, vi è la decisione centrale, che non possiamo influenzare. Gamma di prodotti, il ristorante, la politica generale ... Ma non ho mai sentito in cima al controllo. Abbiamo una straordinaria libertà. "Ikea" non è la società che ti dà istruzioni chiare e dice "farlo in questo modo!". Non avrebbe funzionato. Per noi, "Ikea" - è soprattutto un canadese "Ikea". L'unica cosa che ci accomuna tutti - è la nostra visione e la nostra cultura.

Store Manager non deve offrire cambiamenti evidentemente inadeguato, come cambiare il colore o la posizione dei display negozio, ma sono liberi di prendere l'iniziativa e di impresa. Si tratta di una questione piuttosto delicata, e Kamprad chiama questo sistema di "libertà con la responsabilità." Essi hanno il diritto di aggiungere qualcosa alle mie istruzioni spartane "Ikea" - se sono attratti zoo di Londra per una metà semestre, organizzare lotterie giorni o stabilire una stazione radio.

"Insieme con la libertà si ottiene un sacco di responsabilità - dice un responsabile europeo. - Abbiamo un obiettivo, e se si raggiunge questo obiettivo, non importa come si arriva - se lo fai bisogno di due giorni o tre mesi, nessuno è in piedi dietro di lui. La cosa principale che è stato fatto. "

La regola generale è che un dipendente "Ikea" in ogni caso bisogno di sapere ciò che è giusto e cosa è sbagliato. Non sarete puniti, anche se ammettiamo errori, ma bisogna capire che cosa è l'essenza del "Ikea".

Kamprad e "Ikea" molto tollerante agli errori. Nell'ottavo capitolo della sua "commerciante di mobili Testamento" Kamprad afferma: "Una persona non commette solo un errore quando dorme. La paura di sbagliare - la radice della burocrazia e il nemico di sviluppo »45. Questo è il miglior accordo con la propria confessione Kamprad sulla partecipazione all'organizzazione nazista negli anni della sua giovinezza. Egli ha anche detto: "Nessuno ha fatto più errori di me."

Tale tolleranza degli errori sono comuni tra i dirigenti.

Un design ricorda il colloquio con il direttore di "Ikea" nel Regno Unito. La prima cosa che mi chiese, "Stai facendo un errore?". Il designer ha ammesso che a volte ha fatto su quel direttore ha risposto: "Beh, perché la gente non commettere errori, ma quando dorme."

Nel "Ikea" estende un altro classico edizione con una grande immagine Ingvar Campra, sì. Il suo contenuto è coerente con lo slogan "Stop essendo questi vigliacchi." Kamprad incoraggia nuova generazione di manager di essere più imprenditoriale. "Questa società esiste, perché non abbiamo paura di correre rischi, e si incorrerà mia ira se non fai lo stesso," - ha detto.

Questo approccio implica che l'errore non può essere evitato. In effetti, gli errori sono abbastanza comuni; nuovi inizi vengono a nulla, e in alcuni paesi, "Ikea" non possono risolvere. Ma grazie allo spirito di imprenditorialità "Ikea", a differenza di altre aziende che non cade mai in stagnazione.

"Ikea" e non tenere le persone in un unico luogo e prende i più promettenti giovani dipendenti a nuove posizioni circa ogni mesi 18 "per evitare ricoperta di muschio," spiega uno. Sembra che la prosperità della "Ikea" dipende in gran parte il cambiamento.

I dipendenti trasferiti da una destinazione all'altra, da un posto ad un altro. Alcune destinazioni che altre società sarebbero sembrati inferiori, ci sono in aumento. Ad esempio, se qualcuno viene trasferito dalla sede del negozio, la "Ikea" è considerata un gradino sopra. L'esperienza più importante è considerato a lavorare nel campo della fornitura o nel negozio.

celebrazioni svedesi

Lucia Day - 13 dicembre

Si tratta di una celebrazione in onore della ragazza, che secondo la leggenda, ha deciso di non sposarsi e di dedicare la sua vita a Dio. Ha respinto il suggerimento di uno dei nobile signore è stato ucciso, diventando un martire. Durante la vacanza passa Lucia Day processione guidata ragazza, vestita in abiti bianchi e una corona di candele. Distribuisce caffè, biscotti e biscotti allo zenzero ("gatti Lucia").

Notte di Valpurga - l'inizio della primavera

Vacanze ha le sue radici nel vichinga e simboleggia l'inizio della primavera. Svedesi Kindle grandi falò e cantare canzoni di primavera.

La piena estate - il solstizio d'estate

Questa è una delle feste più popolari in Svezia, divenne lo stato. In origine era una festa pagana della fertilità. Cade il giorno più lungo dell'anno, in cui tutta la famiglia e gli amici si riuniscono per godere aringhe, birra e superalcolici.

Smorgasbord

Per i dipendenti "Ikea" lingua svedese non perde il suo significato, in particolare con la crescita in popolarità a livello internazionale. I negozi di tutto il mondo spesso segnato vacanze svedesi. Giorno di mezza estate - una vacanza in Svezia si. In questo giorno, mettere un palo decorato con fiori, cantare, mangiare "smorgasbord" (delicatezza svedese) e bere molta vodka e birra. Una festa simile si celebra nel mese di aprile in onore dell'arrivo della primavera, quando gli svedesi accendono grandi falò e fuochi d'artificio.

Alcuni controllo straniero "Ikea", credono che non svedesi difficile fare una carriera decente nell'organizzazione. Un dipendente, che ha chiesto di progetti futuri, ha detto: "Purtroppo, non sono nato nel paese. Ho raggiunto il picco di sviluppo ". Un altro mi ha detto che anche se non necessariamente essere uno svedese, ma hanno - molto utile.

Manager stranieri sono incoraggiati a imparare la lingua svedese, perché per avanzare in azienda è quasi obbligatorio. L'ex presidente "Ikea" Anders Moberg ha detto una volta:

Vorrei consigliare qualsiasi gestore straniero, che vuole davvero raggiungere una posizione alta in azienda, per imparare lo svedese. Poi otterrà un quadro molto diverso della nostra cultura, il nostro modo di pensare, i nostri valori. Cerchiamo di avere il nostro personale straniero aveva come molti contatti con gli svedesi, per esempio, inviarli in Svezia per il fine settimana.

Ciò è confermato da uno dei lavoratori: "Si ritiene utile se gli svedesi all'estero festa come una festa con gamberi."

Ma più l'organizzazione diventa, più difficile attaccare ad esso stessa cultura. Ciò è particolarmente evidente quando la società svedese entra a livello internazionale. Sebbene la maggior parte dirigenti sono ancora uomini svedesi nel top management diventa sempre più stranieri.

CEO Anders Dahl-Whig ha annunciato pubblicamente la sua intenzione di diversificare la rappresentanza nella leadership. Una delle destinazioni più interessanti - Kerri Molinaro, canadese e il primo leader non-svedese negli uffici svedesi. Collabora con "Ikea" con 1992 anni ed è stato in precedenza il direttore negozio a Chicago.

Tra i dipendenti svedesi aiuto espatriato mila 80. 500 stabilire operazioni globali per la diffusione dei mobili in confezione piatta. Essi sono spesso percepiti in modo diverso rispetto ai dipendenti ordinari - che pagano di più, a volte isolato a casa, vanno spesso in viaggio d'affari.

Un problema molto più grande sta nel fatto che il membro medio del personale "Ikea", spesso non riesce a ricordare con precisione i suoi principi, e probabilmente non realmente cura di loro. Vi è una sorta di due livelli. L'alta direzione, fino al responsabile del negozio ha un'idea circa l'idea di "Ikea"; dipendenti del punto vendita che comunicano con i clienti, in realtà non la ricordano. Da questo, l'organizzazione è a volte ci sono alcune incongruenze.

Ma a volte mi sembra che l'idea del concetto di "Ikea" e penetra ai livelli molto bassi. Ho visto in un negozio nel nord di Londra in imbarazzo, dipendente arrossato combattuto con scrivania volontaria, mentre gli acquirenti stavano in lunghe file, stringendo bicchieri e tappetini da bagno. Sul suo braccio, ho notato giallo orologio di plastica con il logo «IKEA». "Tu fai indossare?" - Chiesi, chiedendosi a cosa può venire organizzazione svedese per chiedere fedeltà dei loro lavoratori. "No, no ... io sempre li indosso," - allegramente rispose la ragazza con gli occhi raggianti.


Helen Lewis (capitolo del libro "Grande IKEA. Marca per Tutti")

Aggiungi un commento


codice di sicurezza
aggiornare

Maggiori informazioni sull'argomento ...

  • fenomeno IKEA

    Si ritiene che l'appartamento ogni famiglie europee occidentali hanno almeno una cosa con il logo IKEA. Questo non è necessariamente il mobile. C'è qualche accessori, giocattoli, vestiti - qualsiasi cosa, da IKEA. Anche se non si compra nulla fondamentalmente in ...
  • "Grande Ikea" attraverso gli occhi di Helen Lewis

    Grande IKEA! Un marchio per tutte le persone
  • Grigory Oster, bambini e IKEA nel nuovo progetto "Kvartirovedenie"

    Ha lanciato un progetto congiunto emozionante di IKEA e Grigory Oster, il creatore del genere di "cattivi consigli". Attraverso questo progetto, i bambini possono prendere parte a uno studio divertente e diventare un eroe del popolare nuovo scrittore del libro. Tra l'altro, il progetto ...
  • ANVENDBAR - fresche idee "naturali"

    Collezione ANVENDBAR appositamente creato per ampliare la gamma del catalogo IKEA, riempiendolo di prodotti che porteranno la vostra casa per la natura e trasformare la vita lì in puro piacere. Questo è stato possibile perché i prodotti ANVENDBAR costituiti da ...

Si consiglia di ...