ruenfrdeites

IKEA Informazioni

Le avventure di IKEA in Russia

1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

Lennart DahlgrenAll'inizio della primavera, la casa editrice "Buck", un libro il primo direttore generale di IKEA in Russia Lennart Dahlgren "Come ho conquistato la Russia, ed è - I" (traduzione Oksana Belychook).

Lennart Dahlgren - uno degli eroi della rivoluzione dei consumi in Russia. Dieci anni fa in Russia non c'era nessun negozio IKEA. In Omsk lo scorso anno ha aperto già 12-esimo. Dahlgren ha vissuto molte avventure in Russia. "Vieni, capita di lavorare il Lunedi, guardando il suo orologio - già Giovedi," - ha ricordato. L'arroganza dei governatori e sindaci, imbrogli e l'incompetenza dei burocrati più piccoli, leggi controverse - su questo a testa di nessuno girerà. Ma Dahlgren è stato lasciato super arma: l'apprezzamento di milioni di acquirenti, alleati segrete e palesi su diversi piani delle autorità russe. Dahlgren tornato a casa in 2006, ma le sue relazioni con la Russia non sono finiti.

Leggi alcuni estratti dal libro sulla storia della formazione Lennart Dahlgren di IKEA in Russia.

Circa l'ambasciatore svedese

Non dimenticherò mai il mio primo incontro con l'Ambasciatore di Svezia in Russia Sven Hirdman. Questo è persona molto semplice mi ha salutato con le parole: "Allora sei tu che abbiamo da IKEA. Poi spiega come si può essere così idioti per iniziare la costruzione senza prima aver capito cosa sta succedendo qui? "

Cosa posso dire? L'unica cosa che potrei dire, "Se sapessimo esattamente cosa stava succedendo, probabilmente non sarebbe qui. Sarebbe un peccato, non è vero? "

Pro Vice-Governatore della regione di Mosca

Secondo IKEA è stato quello di rimanere nel sud di Mosca, e anche al di fuori di Mosca, l'ex terreni agricoli.

A questo proposito, ci aspettiamo una prova difficile di umiltà. Parte del terreno occupato da "terreni agricoli", il cui status era cambiato in "terra di produzione", ed è molto difficile. Ma ancora peggio è stato il caso con la seconda parte della trama, che è stato fissato per lo status di "terra della foresta", una categoria che è quasi impossibile da cambiare. In questo processo, è necessario utilizzare una serie di diverse commissioni e dipartimenti - solo le istanze 39. Dopo un'altra risoluzione, abbiamo detto ogni volta che rimane per ottenere l'ultima risoluzione. Ma dopo che è diventato chiaro che deve essere approvato da un altro reparto, e dietro di lui - un altro ...

Inviamo i documenti da un tribunale all'altro, diligentemente la raccolta di tutte le firme necessarie. Il culmine del (se non l'ultima tappa) è stata la firma del primo ministro Primakov. Poi la carta viene restituito a noi dopo aver attraversato le stesse camere, solo in ordine inverso. Ma ben presto rilassato, dopo aver ricevuto un pacchetto di documenti. Sul sito è ancora alberi che crescono che dovevano essere abbattuti - naturalmente, ottenuto il permesso speciale. Chi sapeva che ottenere autorizzazione per l'abbattimento di alberi che crescono nella foresta, che è ora ufficialmente non esiste, è impossibile? Astenendosi dalle stime, prendo atto: esistono oggettivamente alcune differenze tra la logica russa e occidentale.

Come ora per ottenere il permesso di tagliare verso il basso? Non sapevamo. Il problema è stato risolto con il deposito del vice-governatore della Regione di Mosca Mikhail Men, grande appassionato di sport. filiale russa di IKEA ha commesso un grande donazione per lo sviluppo dello sport per bambini nella regione di Mosca. Dopo di che, tagliare gli alberi e avviare la costruzione, ci hanno permesso.

A proposito del quartiere Solnechnogorsk testa

Al fine di garantire che i nostri negozi di articoli, è stato necessario un centro di distribuzione. Abbiamo iniziato a cercare terreni per lui, e abbiamo trovato una buona opzione in 30 chilometri a nord di nostro primo negozio nel villaggio quartiere Esipovo Solnechnogorsk.

Popov capo del distretto è stato l'uomo estremamente attivo - era sempre in movimento da una riunione all'altra, sempre in ritardo, e la gente della sua ricezione sempre spiegato la sua assenza, che ha avuto un incontro con il governatore. Per la prima volta ci siamo incontrati nel nostro ufficio - che in generale molto insolito per lui. Dopo lo scambio di saluti di turno, improvvisamente ha detto: "Mr. Lennart, so tutto di te."

Naturalmente, ho chiesto dove. Ha detto che come il passare del tempo l'FSB, dove ha studiato con attenzione il mio file. Non dubito che alcune informazioni su di me lì. Per un certo tempo, abbiamo il sospetto che i nostri telefoni sono sotto controllo. Parola per parola, ho cercato di ottenere almeno qualche informazione da Popov. In un primo momento si era limitato a parole comuni che possono essere attribuite a nessuno. Ma ho insistito: "Dimmi almeno, che si dice di me male."

"Si evidenzia la mancanza di vostro principale. Mr. Lennart, lei è molto avaro e salvare oltre misura ".

Non hanno il tempo di andare Popov, mi sono seduto a scrivere una richiesta al Servizio di Sicurezza Federale per fornire un estratto dal mio dossier. Ero quasi sicuro che non avrebbe risposto, ma non ho potuto resistere. Dopo qualche tempo, la nostra chiamata di servizio di sicurezza dal FSB per sapere quanto seriamente mettere in relazione alla mia richiesta. Il nostro responsabile della sicurezza mi ha contattato per vedere se davvero chiesto una dichiarazione del FSB. Quando gli ho detto tutto, riusciva a malapena a mantenere la sua risata.

A proposito di Kazan

Già dopo il primo viaggio di ricognizione a Kazan, mi sono reso conto dove costruiremo. La seconda volta che sono venuto con una mappa su cui il nostro sito è stato segnato.

L'incontro con l'amministrazione comunale era eccellente - il sindaco Kamil Iskhakov e il suo vice Rais Mubarakzyanov ci hanno accolto con un'ospitalità davvero orientale. Hanno promesso di elaborare una serie di domande sul progetto e tornare a noi con una risposta. Non appena il nostro volo di ritorno a terra a Mosca, come abbiamo ricevuto la conferma da Kazan: attuazione del progetto è possibile, a condizione che il negozio sarà aperto al millennio di Kazan. Abbiamo promesso di prendere il tempo stabilito, e subito delineato la data della posa della prima pietra e la presunta scoperta.

Kazan, naturalmente, era interessato a noi, ma non in primo luogo. La decisione di iniziare con la città è stata dettata dal cuore, piuttosto che argomenti razionali. Ci siamo affidati guida entusiasta, e non appena il sindaco Kamil ha nominato il suo vice Raisa personalmente supervisionare il progetto IKEA, che, a sua volta, è stata dichiarata una priorità, abbiamo dato il via libera, e ha iniziato il lavoro.

Mia moglie e ho apprezzato di essere a Kazan. Quando siamo andati, sempre con il treno. Treno di notte partì da Mosca a tarda sera e arriva a Kazan sei del mattino. Di solito sulla piattaforma abbiamo incontrato il vice-sindaco Rais. Ha sempre in piedi esattamente di fronte all'uscita dalla nostra macchina con un enorme mazzo di rose per mia moglie. Era accompagnato da ragazze in costumi nazionali ci ha trattato con il pane e il sale. Rais era sempre felice quando sono venuto a Anna. Secondo lui, voleva dire che vengo a Kazan non è solo una necessità, ma anche nel suo cuore. Così è.

Un anno dopo ho varcato la soglia del municipio di raccontare se stessi, IKEA e un appezzamento di terreno, che abbiamo scelto, IKEA negozio aperto a Kazan. Si tratta di un record assoluto, in qualsiasi parte del mondo, la scoperta non è accaduto così in fretta.

Quando penso a Kazan, non riesco a liberarsi dell'idea che tutta la Russia sarebbe come attiva, aperta e dinamica. Non ci sono barriere o burocrazia non era in vista. Perché altrove i funzionari stanno facendo tutto il possibile per trasformare la Russia nel paese più attraente per gli investimenti in tutto il mondo?

A proposito di Krasnodar

Inizialmente, l'elenco delle megalopoli priorità Krasnodar non sembra noi, ma la guida della città e la zona in sé offerto di avviare colloqui sugli investimenti nella regione.

A ben vedere, è diventato chiaro che la città è davvero di interesse per noi. Ci hanno offerto un sito molto ben posizionato, abbiamo subito accettato di acquistare. Come al solito, l'inizio delle negoziazioni. Ma presto abbiamo sentito voci che la zona non è più di proprietà della città. Le voci erano vere - la città ha dato territorio ad un altro proprietario. Abbiamo contattato il suo agente, il quale, senza rivelare il nome del proprietario, chiamato il prezzo cinque volte superiore a quello di cui abbiamo già concordato con le autorità.

Abbiamo chiaramente dato per capire l'amministrazione comunale, che questi tentativi ci ha portato per il naso è categoricamente inaccettabile. Abbiamo iniziato i negoziati con il Presidente della Adygea, un'enclave nella composizione del Territorio di Krasnodar. Il confine tra Krasnodar e poco popolata Repubblica di Adygea lungo il fiume Kuban. Proprio di fronte a Krasnodar, nel territorio di Adygea, e abbiamo acquisito una trama enorme di terra. Oggi su questa terra è un centro commerciale di famiglia "Mega", la maggior parte dei visitatori che vengono da Krasnodar e la zona circostante.

A proposito di Putin

Volevo davvero [il fondatore di IKEA] Ingvar Kamprad è incontrato con il presidente Vladimir Putin. Ho pensato che i due uomini saranno certamente trovare un linguaggio comune. Per Ingvar incontro con Putin, naturalmente, sarebbe la chiave che avrebbe aperto la porta a nessuno di fronte a noi in futuro. Putin probabilmente sarebbe anche interessante incontrare con l'imprenditore ben noto e serio che considera la Russia un paese, una priorità per gli investimenti.

atteggiamento Ingvar a questa idea non è privo di interesse, ma non è così entusiasta. Tuttavia, sono riuscito a convincerlo a scrivere una lettera a Putin in tedesco, che viene trasmesso al presidente. Naturalmente, è stato ingenuo pensare che questo lavoro, ma ci hanno detto che Putin e leggerlo, perché ha sollevato problemi di natura economica, porse al vice primo ministro Alexander Zhukov. E 'possibile, tuttavia, che questa decisione è stata presa da qualcuno dell'amministrazione presidenziale.

Imparare che il nostro messaggio è "dipinto" Zhukov, ero sconvolto e pensa che dovrebbe lasciare questi tentativi. Ma Ingvar non ha perso l'ottimismo per incontrare il vice primo ministro dovrebbe fallire. Ho promesso di organizzare questo incontro il più presto possibile.

Ingvar ha parlato più volte con Zhukov, discutere la situazione nel paese e nel mondo. Vice Primo Ministro ha sottolineato che il governo russo sostiene IKEA in Russia ed è pronta a contribuire alla realizzazione del nostro programma di investimenti. Ingvar ripetuto che la Russia è un paese prioritario per IKEA. Questi incontri si svolgono sempre in un clima di reciproca fiducia e rispetto. Ancora una volta mi ero tra le persone con cui si può discutere la possibilità di un incontro tra Putin e Kamprad. Uno dei presenti ha detto in russo che IKEA è improbabile che vogliono incontrare Putin. Ho chiesto perché. Non lo so, hanno detto che sono gravi o scherzando, ma la risposta è stata: "IKEA stessa su tutte le salva, e noi tassametro incontro con Putin avrà un costo di cinque a dieci milioni di dollari che non avete mai paga" Istintivamente, ho sentito che forse sarebbe meglio non approfondire la questione, e non risposi.

A proposito di produzione di mobili

La leadership russa ha più volte espresso il desiderio che IKEA ha organizzato la propria produzione in Russia. A suo parere, servirebbe come forte evidenza della serietà delle nostre intenzioni. Nei primi anni del nostro lavoro in questo paese formalmente gli investimenti in centri commerciali non sono stati considerati investimenti reali.

Solo una piccola percentuale dei prodotti acquistati che conto per la propria produzione di IKEA. fabbriche di mobili in vari paesi gestite dal nostro gruppo industriale Swedwood. In Russia, la prima segheria è stato aperto nel Swedwood 2002 nella regione di Leningrado con il pieno sostegno del governo regionale. Ci aspettavamo di espandere la propria presenza in Russia, in particolare, attraverso l'acquisto di un nuovo completamente attrezzato complesso produttivo, che è stato venduto all'asta.

specialisti Swedwood hanno studiato questa impresa e ha cominciato a domande di registrazione per la partecipazione all'asta. Ma ben presto hanno chiamato l'amministratore asta confuso e ha detto che non accetterà l'applicazione. Egli a malincuore ha detto che ha ricevuto una chiamata da parte del Ministero e ha spiegato che questa società dovrebbe ottenere una sorta di una società russa che influenzano questa decisione è impossibile e noi possiamo solo esprimere profondo rammarico.

La Russia ha tutto il necessario per la produzione di mobili di successo. V'è un eccellente fonte di materie prime, risorse energetiche e manodopera qualificata. Manca solo uno, ma molto significativo dettaglio, senza la quale organizzare la produzione di mobili redditizio è quasi impossibile, e che i funzionari russi di solito non dà molta importanza. Produzione ha bisogno di stabilità, la capacità di costruire previsioni realistiche. Eventuali guasti, ritardi e cambiamenti improvvisi possono fare un business plan a nulla. Sono sicuro che questo può spiegare perché l'industria del mobile russa non si è sviluppato come avevamo sperato. In ogni caso, per questo motivo, il gruppo di gestione industriale Swedwood è molto scettico circa le prospettive per l'ulteriore sviluppo del business in Russia.

A proposito di Baturin

Un caso associato al nome della signora Baturina, moglie del sindaco di Mosca Luzhkov - famoso, donna d'affari ambiziosa e prospera e la donna più ricca della Russia - per lungo tempo non è venuto fuori dalla mia testa. Baturina di proprietà imprese di costruzione e una serie di altri settori, come le fabbriche, che rendono mobili in plastica. In uno dei nostri incontri con i rappresentanti di questa azienda, che abbiamo considerato come un potenziale fornitore, inaspettatamente ha preso parte se stessa Baturina. Entrò nella stanza nel bel mezzo di una conversazione e, senza presentarsi, ha detto che se ci accingiamo a comprare i prodotti di una delle sue società, lo farà alle sue condizioni. Queste condizioni erano oltre ragionevoli e erano totalmente inaccettabili. Poi ci hanno detto che questo disaccordo ha svolto il ruolo di uno straccio rosso nei nostri successivi negoziati con il marito sulla costruzione di IKEA su Kutuzovsky Prospekt. Non riesco ancora a credere che potrebbe essere vero.

A proposito di informatori del FSB

Uno dei resti superstiti del vecchio sistema sovietico - un diverso tipo di informatori che lavorano per il FSB e realizzati in tutte le grandi imprese. E 'parte della vita di tutti i giorni, è di tutti i giorni e in molti casi del tutto innocuo.

Durante gli anni del mio lavoro nel servizio di sicurezza Russia IKEA non si limita a riferire a me di queste persone. Fin dall'inizio ho deciso di ignorare questo fenomeno. Ero molto interessato a sapere chi siamo "spia", e che non è - ci sono in ogni caso non hanno nulla da nascondere. Se Continuavo a pensare a che cosa, dove e chi ha detto nel suo ufficio, avrei semplicemente potuto non funzionare. A volte ho detto Ingvar, e lui ha accettato che se noi qualcuno e implementato, allora facciamo solo il bene. Far sapere a tutti che le nostre intenzioni sono serie e non abbiamo nulla da nascondere.


Sui materiali www.ForbesRussia.ru

Aggiungi un commento


Maggiori informazioni sull'argomento ...

  • Cataloghi e brochure 2010 (Russia)

    Cataloghi e opuscoli su 2010 anno, emessi per Ikea Russia. Sezione comprende il catalogo di interni tradizionali "spesso", collezione "cucina", così come le opzioni per armadi da IKEA. Stagionale bonusom- "buffet" da Ikea: opuscoli con "gustoso" ...
  • L'inaugurazione di IKEA a Samara

    29 settembre 2011 l'inaugurazione del primo negozio IKEA in regione di Samara. Alla cerimonia hanno partecipato Vladimir Vladimirovich da Artjakov - Il governatore della regione di Samara, Dmitry I. Azarov - Responsabile Samara Città Provincia, ...
  • Dove sarà il prossimo IKEA?

    Qui abbiamo cominciato a chiederci quando sarà il negozio IKEA in una città particolare in Russia. Così abbiamo deciso di creare una tabella con 20 città più popolose della Russia e per la presenza di negozi IKEA. Che cosa è venuto fuori di esso, si può leggere su.

Si consiglia di ...