ruenfrdeites

la storia di IKEA

La storia di IKEA in Russia

4.1428571428571 1 1 1 1 1 Valutazione 4.14 (7 Voti)

IKEA ha cominciato a lavorare di più con l'Unione Sovietica e dalla metà di 1970-zioni. Mentre quasi 30 imprese dell'URSS fornisce prodotti da IKEA. L'Unione Sovietica ha collaborato con IKEA sul baratto.

90-anni per IKEA è iniziata con l'apertura della sede di appalto a San Pietroburgo, dove è stato in grado di collaborare con i fornitori dalla Russia. In soli sette anni di mobili magnate ha iniziato la costruzione di un ipermercato in una delle sezioni di autostrada Leningrado. Per la costruzione e l'equipaggiamento del ipermercato in Khimki speso $ 40 milioni. Gli investimenti e lo aprì esattamente 3 anni (2000 anno).

Un'altra direzione dell'azienda IKEA è una costruzione di grandi centri commerciali sotto il nome di "Mega". Alla fine dell'anno 2002 è stato lanciato uno dei primi Mosca Megamall. L'edificio è quasi 300 negozi che vendono beni e forniscono servizi. Tuttavia, il complesso non è solo un enorme centro commerciale che fa un profitto dalla vendita, oltre a fornire la possibilità di affittare uno spazio di vendita al dettaglio.

Nel mese di agosto, il produttore svedese di proprietà 2009 negozi 12 12 e centri commerciali "Mega". Nella regione di Mosca è di tre ipermercati IKEA, a San Pietroburgo - 2 spaccio aziendale. La rete si compone di uffici regionali, che si trovano a Kazan e Ekaterinburg, Rostov-on-Don, Nizhny Novgorod, Omsk e Krasnodar. IKEA non ha superato lato e Novosibirsk. In 2011 negozi anno sono stati aperti già in Ufa e Samara.

La società, che rappresenta gli interessi di IKEA in Russia, detta "IKEA Russia e Ucraina." Si tratta di due organizzazioni sotto il nome di "IKEA Mos" e "IKEA Home". "IKEA Mos" è impegnata nello sviluppo del centro commerciale di rete "MEGA" e la divisione "IKEA Home" - la gestione di negozi di design.

Prima IKEA ha vinto il mercato ucraino, poi ha iniziato ad esplorare il mercato dell'Ucraina. In 2010 studio anno del mercato di Ucraina è stato completato, ma la società non è venuto fuori a lui, decidendo di aspettare. I settori prioritari di cooperazione con l'Ucraina - lo sviluppo di partnership con i produttori di mobili e accessori in Ucraina.

Sul territorio della Federazione Russa è già operativo imprese IKEA. Questa fabbrica di mobili, che ha aperto nel 2006 anno (e Lenin regione di Mosca), la fabbrica (accessori per la produzione) e segheria, che sono in Carelia. IKEA ha investito in società russe circa $ 4 miliardi. IKEA in Russia ha raggiunto una posizione più stabile solo 2006 anno e si è concluso l'anno con un utile di circa due miliardi e mezzo. Rubli. Da allora, le vendite di beni della società è aumentato di circa il IKEA 20 per cento ogni anno.

Nel 2010 sono stati annunciati i risultati anno, che riflette lo studio dei prezzi per i prodotti IKEA in tutto il mondo, in cui v'è rappresentativo IKEA. Si è scoperto che i prezzi in Russia sono tra i più alti. Tuttavia, è stato scoperto, e che la Russia è al terzo posto dietro a paesi come il Giappone e l'Australia. Se analizziamo le ragioni per i prezzi elevati dei beni da IKEA in Russia, può essere risultati deludenti. Le ragioni principali per il costo elevato è la logistica russi sottosviluppati, le aliquote fiscali elevati e quanto è triste rendersi conto della corruzione.

Notiamo che anche nella costruzione del primo oggetto IKEA situazione di conflitto che si è creato "scontrati" IKEA con le autorità locali. Secondo il progetto approvato, il costruttore svedese era quello di costruire un cavalcavia sulla Leningrado autostrada. Una volta su entrambi i lati della strada sono stati montati cuscinetti, l'azienda IKEA ha chiesto il permesso di fermare il traffico il traffico su questa strada al fine di continuare il lavoro già iniziato. Ma l'azienda ha rifiutato, il motivo di che era piuttosto inaspettato. Il governo ha sostenuto che la costruzione violerebbe l'integrità della composizione, denominata "anti-tank", che commemora l'impresa di partigiani durante la seconda guerra mondiale.

A quel tempo, capo della divisione russa della società sono IKEA Lennart Dahlgren. Ha commentato, trasparente ha denunciato la corruzione delle autorità russe e Mosca. Premere opportunamente risposto a questa osservazione. I più gravi denunce contro la società IKEA era il vice primo ministro Iosif Ordzhonikidze, che all'epoca era responsabile degli investimenti stranieri nella città di Mosca. Inoltre, il protocollo è stato elencato ordini di entrata addetto stampa Sergeyu Tsoyu collegare l'adozione di misure che sottolineano l'illegalità delle azioni della società svedese.

2004 anno è stato molto importante per l'azienda IKEA, come la sua leadership ha deciso di aprire centro commerciale "MEGA". Ma per qualche motivo l'inaugurazione è stata rinviata più volte. La struttura non poteva passare la Commissione di Stato per le strutture di accettazione. Gli inquilini del centro commerciale hanno subito enormi perdite sono pari a più 2 milioni. Di euro. Il problema è stato esaurito solo quando IKEA "deciso" di donare un milione di dollari per la costruzione di impianti sportivi nella regione di Mosca.

Ma l'azienda IKEA non considera questa una manifestazione di corruzione. Questa donazione a buon fine. Tali situazioni si presentano non solo in Russia, ma anche nella costruzione di centri commerciali nell'Unione europea. Considerato infrastrutture discussioni normali e strategia, come ponti o strade.

In 2009, il Servizio federale antimonopolio ha sorpreso IKEA nuova dichiarazione. Questo è stato il responsabile della società, in quanto costringe i servizi inquilino consumano solo un certo numero di compagnie di assicurazione. Questi fatti hanno ricevuto tanta pubblicità che a questo riguardo, sono stati istituiti anche i procedimenti penali.

Nelle regioni russe, lo sviluppo di IKEA affrontare anche sfide diverse. Ad esempio, 2003 anno è noto che la fase finale di costruzione del deposito della società nei pressi di San Pietroburgo, è stato "congelato", come il Ministero della Natura ha rifiutato di dare il parere di esperti.

Novosibirsk amministrazione comunale ha avuto anche crediti nei confronti della società di IKEA. La ragione di questo atteggiamento è stata la mancanza di volontà del costruttore svedese come organizzare l'accesso di trasporto per il centro commerciale. Pertanto, i detenuti e l'apertura del centro commerciale, che era prevista per il 2007 anno. 2009 anno - spostando l'apertura del ipermercato a Omsk, a causa del fatto che lo sviluppatore non ha avuto la documentazione necessaria. Una delle principali cause di fallimenti l'apertura di centri commerciali IKEA è un negozi di sicurezza mancata corrispondenza del fuoco. Un altro dei problemi con l'apertura della rappresentanza ipermercati - problemi con la documentazione tecnica.

Non solo questi oggetti sono stati angosciato nella fase di completamento della costruzione e l'apertura, le difficoltà sorte in città come Rostov-on-Don, Kazan e Adygea. In terra Krasnodar, che hanno già promesso per la costruzione del centro commerciale IKEA, all'ultimo minuto è stato dato a terzi. Pertanto, la costruzione del centro non è tenuto.

Centro commerciale "Mega" a Samara è stato costruito nell'anno 2007, ma lui non ha cominciato ad essere utilizzati fino 2011 anni. Dieci volte rinviato sua apertura, perché l'investitore non aveva i permessi necessari. Ispettorato regionale della Direzione Lavori rifiutato di rilasciare i documenti necessari, in quanto il progetto non è stato progettato per l'uragano forza del vento che è 30 m / s. Mentre l'oggetto è inattivo, è aumentato di prezzo due volte. A metà dell'anno 2009 l'importo che è stato speso per la costruzione dell'edificio era quasi 8 miliardi. Rubli. progetto di Samara è stato accantonato. E solo da marzo 2010 anni IKEA è stato in grado di legalizzare la costruzione a Samara, equipaggiato con i documenti necessari.

Giugno 2009 anno è noto che il proprietario della preoccupazione Ingvar Kamprad, ha accusato i russi di barare. Le tariffe per il gas e l'elettricità sono stati significativamente sovrastimati rispetto ai tassi originariamente indicati. Di conseguenza, IKEA ha subito perdite del valore di circa 135 milioni. Di euro. TC "MEGA Parnas", costruita a San Pietroburgo, non collegare nel tempo dichiarato alla rete elettrica, ei proprietari sono stati costretti a collegare la costruzione di stand-alone generatori diesel, il cui uso è molto più alto rispetto ai tassi di mercato.

Settembre 2009 anni: Mosca Corte arbitrale obbliga IKEA pagare il debito a favore dei "sistemi di alimentazione indipendenti" per un importo 285 milioni di rubli russi affitta generatori.. Preoccupazione Mobili, a sua volta, ha intentato una causa contro l'energia russa, che è attualmente in corso. Manuale IKEA si rifiuta di commentare la situazione.

In 2010 anno, con l'aiuto di "Lenenergo" sono stati montati fonti di energia alternative e metri, trasformatori, che ha consentito la bolletta elettrica preoccupazione svedese, che in realtà è stato consumato. Nel momento in cui l'azienda era interessata Procura Generale, si è dimesso già depositato CEO "Lenenergo". Ma improvvisamente, alla fine del 2010 anno tra IKEA e la società russa è stato firmato accordo transattivo, e la causa è stata ritirata. In 2011 anno PGO ancora trovato violazioni di connettersi alle reti in "MEGA Dybenko".

La storia della rete elettrica è proseguita nel 2010 anno. Manuale IKEA comunicato che la società ha pagato un atto fittizia di consegna e di accettazione delle apparecchiature elettriche, e poi il centro commerciale per tre anni è stato in funzione su una falsa soluzione. Naturalmente, i dirigenti della società, che sono universalmente dichiarato la loro innocenza per corruzione, ha detto che IKEA non è implicato nella corruzione in alcun modo. La situazione, a loro avviso, era assolutamente inaccettabile.

Dopo molte prove in azienda due top manager sono stati rimossi dai loro incarichi: Direttore di Europa centrale e orientale Per Kaufman e direttore del settore immobiliare Stefan Gross. Ingvar Kamprad ha detto ai giornalisti che era molto turbato da quello che è successo in ufficio russo.

2010 autunno, la stampa ha pubblicato un'intervista con l'ex gestore di infrastrutture Staffan Germanssona che ha rivelato i dettagli di abbandono e corruzione legati alla realizzazione del progetto "Mega" a San Pietroburgo.

Nell'estate dell'anno 2009 IKEA holding ha annunciato la cessazione dello sviluppo della rete in Russia a seguito dell'azione amministrativa imprevisto in alcune zone. Mentre le promesse sono state date, che la società svedese sarebbe stato permesso di completare i progetti di costruzione in città come Samara, Omsk, Ufa e regione di Mosca, ma in futuro sarà terminato l'attività di investimento. La situazione sul lato IKEA ha fatto un passo della Federazione Ministero dello Sviluppo Economico russo e si schierò con IKEA. Nei negoziati sul persino il ministro del Commercio svedese Evoy Borling unito IKEA e Ministro degli Esteri Carl Bildt. In alcune edizioni di articoli cominciarono ad apparire che l'apertura della filiale di Samara di IKEA può tornare a incarnare l'idea di tenere l'espansione sul territorio della Russia. Un produttore svedese prevede di "conquistare" anche città come Saratov, Perm, Chelyabinsk, Tomsk, Voronezh, Sochi, Togliatti, Barnaul e Tyumen.

della gestione del "IKEA Mos' venuto Per Vendshlag, che ha guidato in precedenza il gruppo Inter IKEA Centre Group in Austria, Svizzera e Sud-Est Europa dall'ottobre 1 2010 anni. Le priorità, che ha proclamato, è stata inclusa l'introduzione di nuovi standard di gestione, che corrispondono alla cultura aziendale di IKEA e valori. Inizialmente si è detto che nei prossimi anni, IKEA non aprirà nella Federazione Russa, nuovi negozi, come sarà occupato dallo sviluppo di quelle esistenti. anno 2011 per IKEA notevole per il fatto che la modernizzazione è stata assegnata dal 50 agli investimenti Euro 100 milioni.. All'inizio dello stesso anno, è stato ampliato la produzione di base "Swedwood" Ltd. in Carelia e la capacità annuale della Società è stata aumentata di 28 mila. Metri cubi di prodotti finiti. Tuttavia, la stampa ha cominciato a diffondere informazioni che i manager IKEA abbandonato la costruzione di nuovi punti vendita al di fuori Mosca a causa delle difficoltà esistenti con l'apertura di centri commerciali nelle città di Samara e Ufa.

Successivamente, l'azienda IKEA ha negato questo messaggio, dicendo che l'apertura di questi centri non ha alcuna relazione con il piano di investimento strategico o una strategia della società nel mercato russo. Infatti, in un prossimo futuro si prevede di aprire nuovi centri commerciali in nuove regioni. Ma assolutamente non significa che quella campagna investimento sarà sospesa.

Direttore delle relazioni pubbliche e Corporate Communications di IKEA in Russia, Oksana Belychook anche confermato questo punto di vista in un'intervista.

Falso e sentir parlare l'apertura del negozio "IKEA" a Vladivostok in 2011 anno.

Durante il trattamento speciale il servizio stampa della società svedese ha detto che gli audit interni che sono stati condotti in 2010 anno a causa di uno scandalo di corruzione, ha rivelato che sono state rilevate tutte le stesse caratteristiche del lavoro con terzi che utilizzano pratiche di corruzione. Un nuovo problema, che è stato anche identificato durante l'audit, è stato l'imperfezione del sistema con il personale. 29 e 30 2011 gennaio è stato segnalato tre miniere lungo i centri commerciali Ring Road. Era Vegas centro commerciale, IKEA, MEGA Belaya Dacha. Come si è scoperto, è stato uno dei lzheterroristov 21-vecchia guardia di sicurezza locale. Secondo lui, ha commesso il reato, offeso dallo spostamento in cui ha lavorato.

Dal momento che 2010, i piani sono stati congelati per la costruzione di nuovi centri commerciali IKEA a Perm, nella regione di Voronezh, a Novosibirsk e in altre regioni. Fino al periodo 2013-2015, la costruzione di un centro commerciale nella regione moscovita di Mytishchi è stata posticipata. È stato pianificato che sarà il più grande in Europa. La sua area dovrebbe essere 400 mille metri quadrati, e il costo del progetto è $ 1 miliardi.Tuttavia, la domanda dei consumatori attiva, un trend positivo che la società ha mantenuto nel mercato russo della vendita al dettaglio di mobili, il riconoscimento del marchio IKEA ha fatto pensare all'apertura separato dal negozio IKEA nella regione di Mosca.

Nel prossimo futuro, la modernizzazione e lo sviluppo del centro commerciale esistente "IKEA" e "MEGA" riguardano principalmente il miglioramento delle strade di accesso e parcheggio per i clienti che acquistano. E 'stato anche annunciato che la prevista estensione della transizione e decelerazione corsie uscire Mosca Ring Road, che si trova accanto al "MEGA Teply Stan".


IKEA-CLUB_signature
  • 0

    ospite

    10.12.2013 00: 47 | #
    risposta | Rispondi citando | citazione
    Ciò che, per il bene di alcuni venditori ambulanti che abbiamo monumenti al eroismo dei nostri partigiani alla rovina? Tra l'altro, si prega di scrivere in modo corretto. bugs cerchio

Aggiungi un commento


codice di sicurezza
aggiornare

Maggiori informazioni sull'argomento ...

Si consiglia di ...