ruenfrdeites

Notizie IKEA in Russia

Russo Mediatore proteggere gli interessi dei IKEA

5 1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (1 Vote)

boris-titovBoris Titov - Abbastanza figura nel business ben noto. Più di recente, i media hanno riferito sul suo appello alla Corte Arbitrale della Russia nel caso di IKEA. Egli ha richiamato l'attenzione del capo della Corte Anton Ivanov per contestare le società controllate russe IKEA e l'ufficio delle imposte. Per la prima volta il pubblico divenne noto curiosità grazie a RIA Novosti, che si riferiva al servizio stampa del tribunale. Ispettorato fiscale fa un reclamo nei confronti di IKEA su una notevole quantità, in generale - 455 milioni rubli.

Boris Y. ha vista radicalmente opposto. Ha fiducia ha detto che i giudici di merito che hanno considerato le autorità IKEA controversia e fiscali, effettuate generalmente ammessi soluzioni pratiche legali. Giustizia ha sostenuto l'Ispettorato del Servizio federale delle contribuzioni. Secondo Titov, il modello fiscale utilizzato da IKEA tipico per fare affari in Russia, e, inoltre, in linea con la prassi internazionale generale. Ecco perché gli eventi disturbati imprenditori nazionali.

L'essenza del processo tra IKEA e la tassa è che la società di mobili è stata misura insufficiente sul reddito e l'imposta fondiaria. Ispettorato fiscale ha annunciato che il lavoro degli inquilini per quanto riguarda le aree di miglioramento nel centro commerciale "Mega", di proprietà di IKEA è uno degli articoli del fatturato della società. Ispettorato fiscale ha deciso di raccogliere le tasse sull'intero importo dei lavori che era stato tenuto negozianti e servizi di ristorazione situati nel centro commerciale.

Manuale IKEA ha detto che il lavoro svolto dagli inquilini possono essere utilizzati esclusivamente per attività commerciali, rispettivamente, non possono essere imputabili al reddito della società svedese. Inoltre, la maggior parte dei lavori di demolizione, se lo spazio inquilino deciderà di risolvere il contratto con IKEA.

La storia del contenzioso tra IKEA e il Servizio fiscale federale estende da 2010 anni. L'importo iniziale della quota era più di un miliardo di rubli russi. Tuttavia, dopo molte prove che è stato legittimamente ridotto a 455 milioni.

Boris Y. Titov da metà 2012 stato un commissario per imprenditori umani sotto il Presidente della Russia. Uno dei suoi più "audace" di proposte da parte del governo, è stata l'organizzazione di una amnistia condannati per reati economici.

Aggiungi un commento


codice di sicurezza
aggiornare

Maggiori informazioni sull'argomento ...

  • "LIVE IKEA FAMILY" magazine (fino a 2011 anni)

    Adozione di valori in famiglia infatti uno dei principi di IKEA. Better Homes possono essere solo la vostra casa, e come renderlo ancora più bello e gentile, la rivista IKEA FAMILY. Di alta qualità, luminoso, magazine ricco e veramente utile con 2008 anni ...
  • Archivio (cataloghi e brochure 2009)

    Cataloghi per IKEA Russia 2009 anno. Per chi vuole sapere come è stato e ciò che è cambiato. Prestare attenzione alla brochure "IKEA da tavola" è la sua non in 2010, che, naturalmente, non diminuisce l'importanza di utensili da cucina.
  • Le avventure di IKEA in Russia

    All'inizio della primavera, la casa editrice Alpina Business Book ha pubblicato un libro di Lennart Dahlgren, il primo direttore generale di IKEA in Russia, "Come ho conquistato la Russia e lei-me" (tradotto da Oksana Belaychuk). Lennart Dahlgren - uno degli eroi della rivoluzione dei consumi in Russia ....
  • Cataloghi e brochure 2010 (Russia)

    Cataloghi e opuscoli su 2010 anno, emessi per Ikea Russia. Sezione comprende il catalogo di interni tradizionali "spesso", collezione "cucina", così come le opzioni per armadi da IKEA. Stagionale bonusom- "buffet" da Ikea: opuscoli con "gustoso" ...
  • Luglio 2011

    Le luglio eventi, sconti e vendite nei negozi IKEA in Russia

Si consiglia di ...